Il ristorante Etiope RAGGIO DEL SOLE
si trova in Via Fruch 9 a Udine

RAGGIO DEL SOLE

In questo ristorante abbiamo voluto ricreare l’atmosfera dei nostri luoghi di origine. Qui si possono cogliere ed apprezzare i sapori, le fragranze della tradizione culinaria del Corno d’Africa.
Assaporerete la vera cucina etiope ed eritrea fatta di spezie, legumi, carni e cereali dai sapori unici e indimenticabili come in un vero viaggio nel gusto di questi due paesi dalle tradizioni millenarie.
Potrete assaggiare Zichini, Mincet, Kikil, Tibs, Gored, Yefim Tibs e Sciro accompagnati da Ingera e con contorno
di tante verdure diverse tutto all’insegna di pietanze senza glutine (gluten free).
Inoltre potrete gustare numerose ricette di primi piatti con i prodotti senza glutine di LT Africa Teff.

Enkutatash - Capodanno Etiope

Giorno(s)

:

Ore(s)

:

Minuto(i)

:

Second(s)

ENKUTATASH – CAPODANNO ETIOPE che si festeggia l’11 settembre 2017,

LO FESTEGGEREMO
con 2 giorni d’anticipo sul calendario
il capodanno etiope Enkutatash

SABATO 9 SETTEMBRE

a Udine presso Il ristorante Etiope

RAGGIO DEL SOLE

CENA CONCERTO

con RUB A DUB BAND feat MILKY MALIK

dalle 19.00
è possibile mangiare il menù tipico delle feste
ci sarà anche la grigliata mista a buffet al prezzo di € 15.00 escluse bevande.

dalle 21.30
RUB a DUB Band feat Milky Malick a seguire dj set.

Enkutatash è la festa dei doni di gioielli per festeggiare il ritorno della regina di Saba dopo il l’incontro con Re Salomone e anche la festa della fine della stagione delle piogge.

Abeba Eyosh la canzone tipica per augurare un buon anno a tutti gli etiopici nel nostro paese.

Jah Bless Ethiopia

Enkutatash - Capodanno Etiope

Capodanno Etiope (Enkutatash) – Lunedí 11 Settembre, 2017

Calendario etiopico

Nel calendario etiopico l’anno ha 13 mesi,

di cui i primi 12 di 30 giorni ed il 13° di 5 (di 6 negli anni bisestili)

e ha inizio l’11 settembre (il 12 settembre per gli anni successivi ai bisestili).

Sono bisestili gli anni la cui cifra divisa per 4 dà per resto 3; gli anni sono distinti dal popolo coi nomi degli evangelisti, Lucàs l’anno bisestile, e successivamente gli altri 3 Iohannès, Mattieuòs, Marcòs.

La primavera (zedià) comincia il 25 megabìt, l’estate (cheremtì, le piogge) il 25 seniè, l’autunno (chenìl raccolto) il 25 mescherèm, l’inverno (hagài) il 25 tahsàs.

Il sabato e la domenica sono giorni festivi; inoltre tutti i mesi hanno 5 feste fisse: selestè Selassiè (Ss. Trinità) il 7, Cheddùs Micaèl (S.Michele Arcangelo) il 12, Chidanè Merèt (Patrocinio della Madonna) il 16, Mariàm (la Vergine) il 21, Madhaniè Alèm o Medaniè Alèm (festa del Redentore) il 27, Lidèt (natività di Cristo) il 29 tahsàs. Vi sono poi il Temchèt (battesimo di Cristo) l’11 ter e infine il Mascàl (esaltazione della Croce) il 17 mesckerèm, ma di carattere prevalentemente politico. Sono presenti feste mobili, che si spostano cioè all’interno del calendario. L’era etiopica è di 7 anni e 113 giorni in ritardo sull’era cristiana, Il capodanno corrisponde all’11 settembre; ad esempio l’11 settembre 1938 corrisponde al 1° meskerèm 1931.

(FONTE: wiki/Calendario_etiopico)

 

RUB A DUB BAND feat MILKY MALIK concert

Giorno(s)

:

Ore(s)

:

Minuto(i)

:

Second(s)

Iscriviti alla nostra Newsletter

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere le ultime notizie e gli aggiornamenti dal nostro team.

You have Successfully Subscribed!

Pin It on Pinterest